OPEN DAYS - Gennaio e Febbraio 2018

NotaBene1newopenday

Settimana scientifica al Liceo - G.B. Scorza - di Cosenza

386px-Da Vinci Vitruve Luc Viatour

Da lunedì 11 dicembre a venerdì 15 dicembre 2017, dalle ore 9:00 alle ore 12:30, si sono svolte, nell’ambito della settimana scientifica, presso questo Liceo Scientifico “G.B.Scorza”, attività laboratoriali di chimica, biologia, informatica, fisica e astrofisica, fruite dagli allievi delle Scuole secondarie di primo grado del territorio.

I futuri liceali nelle varie esperienze sono stati coadiuvati dalle studentesse e dagli studenti, in qualità di tutor, di questo Liceo.

 

Nell'occasione sono stati presentati i nuovi indirizzi:

 . Liceo Scientifico scienze Applicate (OSA) con indirizzo Biomedico  tecnico-di-laboratorio-biomedico-e1510684104370(dettagli in allegato)

 .  Liceo Scientifico di ordinamento con Didattica dell’Astrofisica526767225 1 (dettagli in allegato)

Le attività sono state coordinate dalla docente assegnataria di funzione strumentale per l’orientamento prof.ssa Maria Antonietta Fullone (recapiti: 3316149064 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

L'iniziativa è stata un grande successo di partecipazione da parte delle Scuole del territorio che hanno accolto il nostro invito portando in visita numerosi alunni. Nelle foto alcuni graditi visitatori nel laboratorio di biologia mentre, guidati da studenti del Liceo, svolgono diversi esperimenti.

Grazie a tutti per la partecipazione e vi aspettiamo altrettanto numerosi per gli Open Days.

Bio1 Bio2

Liceo Scientifico "Scorza" - Cosenza | Sito web ufficiale

Aspettando il Natale: Memorial Annamaria - 22 dicembre 2017

manifestoAnnaMariaMemorialVenerdì 22 dicembre 2017 dalle ore 8.20 si terrà presso il Palazzetto dello Sport di Cosenza  il "Memorial Annamaria" dedicato alla compianta docente di scienze motorie del Liceo, Annamaria Iantorno. 

All'iniziativa parteciperanno tutti gli studenti del Liceo, docenti e personale ATA. 

Il programma prevede una partita di basket e le finali per il 4^,3^,2^,1^ posto del torneo di pallavolo che viene ogni anno disputato dagli atleti delle quarte e quinte classi del Liceo.

 

 

IL LICEO “SCORZA” ALLA RASSEGNA DI “MUSICA CONTRO LE MAFIE”

Nei giorni 12-14 dicembre molti studenti del biennio e del triennio del Liceo "Scorza" hanno partecipato alle iniziative in programma nell'ambito dell'ottava edizione del premio musicale di "Musica contro le mafie", progetto che raccoglie tante voci di artisti impegnati per la legalità e che si sta svolgendo a Cosenza per il secondo anno consecutivo.

Diverse sono le attività alle quali i ragazzi hanno potuto prendere parte. In primis, l'incontro con don Luigi Ciotti, fondatore di "Libera", che lo scorso 13 dicembre, presso l'Auditorium "Guarasci", si è intrattenuto con circa 700  studenti delle scuole superiori della provincia per riflettere sui valori fondanti della convivenza civile. In particolare, il sacerdote ha scelto di analizzare cinque parole-chiave - consapevolezza, democrazia, memoria, dignità e giustizia sociale - dalle quali bisogna partire per ricostruire la società. Pessimismo e rassegnazione non possono e non devono soffocare il bisogno di giustizia, che anima soprattutto i giovani.

La promozione e la difesa della legalità passano necessariamente attraverso l'azione e la collaborazione fra i cittadini onesti, la rimozione totale della povertà - che nega la dignità dell'uomo e funge da terreno fertile per il ricorso all'anti-stato - il recupero dell'etica e il tentativo di allargare la presenza dei cittadini nello stato, sotto forma di una vera restaurazione democratica, che è necessaria per contrastare i fenomeni di stampo mafioso; questi, infatti, fanno leva anche sul silenzio colpevole delle istituzioni in determinati ambiti e territori (Console, 4G). La democrazia deve, dunque, tornare a vedere protagonisti i cittadini, chiamati a cambiare la storia, non a subirla, in quanto il cambiamento – sottolinea don Ciotti - parte dal "noi" (S. D'Ambrosio, 2A).

Se la "formazione" delle coscienze è fondamentale per la ricostituzione di una coscienza civile, "l'informazione" è altrettanto importante per le scelte che i cittadini sono chiamati ad operare. Tanti sono i giornalisti impegnati, che oggi vivono sotto scorta. Come Sandro Ruotolo, che, nella giornata di giovedì 14, subito dopo la proiezione del film "Fortapasc" sulla vita di Giancarlo Siani - ucciso dalla camorra -, ha risposto alle domande degli studenti ribadendo l'importanza della coerenza e dell'onestà nella professione del giornalista, come in qualsiasi altra. L'essenziale è avere coraggio: lo dimostra con il suo esempio Rocco Mangiardi, testimone di giustizia, che i nostri studenti hanno potuto incontrare e ascoltare giovedì pomeriggio. Diverse, infatti, sono state le iniziative pomeridiane della rassegna di "Musica contro le mafie" alle quali hanno aderito molti ragazzi del nostro Liceo, animati dall'unico desiderio di dire no ad ogni forma di illegalità.

IMG-20171214-WA0004 IMG-20171214-WA0009 Cattura2 Cattura
Cattura4 Cattura5 Cattura3 IMG-20171214-WA0008

Pagina 1 di 3

registro-online

albo pretorio

amministrazione trasparente

PON 14 20
ufficio stampa

sicurezza

ico-mappa
ico-contatti
ico-dati
ico-galleria
ico-re
Inizio pagina

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy